Archivi categoria: l’Immobile Afono

                                              a Ramon La colpa arriva prima di dirtelo: fortuna che ci sono i gatti. Tu ascolti, entri … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

Le bocce sembrano d’acciaio. Arrivano a terra dopo lanci faticosi, la caduta è un tonfo che allontana gli uccelli. Chiesa bizantina, Santa Maria di Miggiano, chiusa. I due chiedono dell’apertura al pubblico, se e quando. Il signore che poco prima … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

Su un muro di ultime pietre resine polveri cere su venti di tramontana pollini passaggi di uccelli voci lontane ostinati cieli, qua e là blu oltremare lapislazzuli spari vette bianche di Albania chi sorride a ogni sorpasso si sbraccia commossa … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

Già era sciolto il nodo di Salomone, questa furia sveglia i più lenti.Non si raggiunge l’altezza di stormo, banale dado tratto come il male.Solo greggi armenti alberi gatti prendono gli occhi rifanno il mondo,con Dio e una campagna senza pretese … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , | Lascia un commento

Stormi

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

C’è sempre una ciocca fedele al proprio essere,   che sfugge al diktat della piastra, del liscio a ogni costo, dell’esteticamente corretto. La volpe che la strada attraversa resta lì come un fatto che lei stessa non vuole crei clamore. … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , | Lascia un commento

Novembrine

È il melograno che ora ti è padre non sentono i tuoi lamenti non vedono il tuo pianto. Onomastiche conseguenze in affollati spazi, nei parcheggi sociali. Ma gioirai te lo prometto se avrai un gatto per inverno e un cappotto … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

Santa Barbara

Santa Barbara è una fila di case di uguale altezza, una accanto all’altra senza piani sopra, solo cielo. Una lenta sequenza di film muto su crolli di masserie feudali, ovili, stalle strati e strati, belati, storie, stemmi fissati nella trama … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , | Lascia un commento

Io ho preghiere per gli Angeli farmi diventare migliore chiedo alleggerire lo scotto di essere straniera, ovunque inadatta, per colpe che nessun artificiere eradica. In macchina li prego prima di farmi trapassare da ordigni perfetti di sorridente educata ipocrisia prima … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | 1 commento

Saluti e baci

Giardini abbandonati restituiti alla città, persa l’anima che li abitava. Manda fiori pietanze poesie il Monaco, in un silenzio di pagine nicotina e alcol, mondo buono che tiene in vita. Si sbracciano i morti uccisi dai volantini, dalla paga, da … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento