Archivi del mese: luglio 2017

  Il castello appena finito un’onda l’ha sciolto, piange inconsolabile così la tramontana scoperchia mondi inadatti a queste lande denti senza pace di lagomorfi nessun legno riuscirà a fermarvi c’era qualcuno quando ero solo: inconsumato lamento del lemure Lei al semaforo … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

    Quando il braccio si allunga al cielo un ragno scivola dal soffitto alla mano lucerne agli angoli dei muri muschiati fiscoli e macine di pietra 3 volte cinti negli ipogei senza più uomini e animali salnitri e didascalie … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

  Maglioni e stivali sbirciano dalla poltrona 40 gradi non li licenziano confidano in un’occupazione uno spazio chiuso oltre l’ eterna differita il limbo il ritardo. Meglio il mare pensano cose e bipedi registrando nessuna variazione. Sulla spiaggia un uomo … Continua a leggere

Video | Pubblicato il di | Lascia un commento