Archivi del mese: dicembre 2020

Una cosa così

Era una cosa così, guarda cos’è diventata, nemmeno la si vedeva in quel vaso ora è tutta arrampicata, vedi? Sarà più di un metro. Lui pure, che zuzzurellone, che monello, ama la musica classica, sai? Solo l’organo di Bach lo … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , , , | 1 commento

Fermi sorrisi che seguite riti fruscio di lunghe vesti di suore in dita orecchie sciolti in arti organi fino all’immateria. Nessuna previsione ciò che procede integro non interroga futuro. Capanna sul muro ornarsi di Misteri culla da cui nulla straripa. … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento