Archivio dell'autore: leragionidellacqua

Fine gloria mai

Dicono le ciliegie non sappiano che fare maturare o seccare senza farsi mangiare. Per gli altri frutti non va meglio.   Dicono ci sia coda per salire sull’Everest. Si esaurisce ossigeno in sovraffollate virali altezze.   Seguire l’andazzo di natura … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Omini del futuro

  C’è un solo omino addetto al futuro ministro del tempo che viene il meteorologo informa del domani e dopo. Sintonizzato sulla rete della previsione ognuno fa scorta di nuvole pioggia e solleone. Si affida pianifica cancella si organizza. I … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

Te lo ricordi?

I punti cardinali della croce, l’inizio delle ore. Rovescio poi, parola vuota patria senza lingua un segno una voce cum pietas buche semafori notifiche smarrito canone capsula mundi vita in formalina getsemani globale, foto prego. Dio mio dio mio, vieni, accucciati … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

Neve, il tuo amore resiste alla primavera così resta grande il mondo anche dal buio della galleria ingoia ogni cosa l’occhio della montagna se non lo vedi più da simbolo a significato tra ciò che vedi e l’evocato. Più bassa … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

Non nuoce

Danza ruotando per ore un lato poi l’altro in excelsis esploratrice senza nome si arrampica si appende senza nome le terre conquistate, pianeti gradi di luce e gioia prima del racconto sfere, spinte feroci, desiderio. Forte, ancora, forte! Con tutte … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | 2 commenti

Ai grandi, bisogna sempre spiegare tutto

  Gemma germoglio fioritura, sole luce primavera. Si dice ai bimbi nel passaggio di stagione, col freddo seccano le foglie, si staccano dal ramo, gli animali vanno in letargo, l’albero ischeletrisce. Tutto tace tutto è in pace. Persefone scompare e … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Lunario

  Qualcuno confonde ancora nuvole e montagne, si perde in rivoli di mille città ma ne insegue solo una, battesimo senza manette. Regno di caramelle gommose e liquirizie ignaro di nostalgia e colpa, quel tempo che sapremo durerà a lungo … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

    Il bosco è fermo oltre il buio continua a giocare farsi indovinare vivo. Un filo giallo al primo vagito lo guarda, prova un solletico di medioevo e fiamma. Risponde un riso senza movenza. Ancora inaccessibili le celle dei … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

  Nei manuali di certe discipline si raccomanda di chiudere i cassetti, la notte soprattutto. Qui sono aperti da anni, decenni. Nemmeno si chiudono, a volerlo. Di notte si solleva il mare, intero o radioso il silenzio della neve la … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Lascia un commento

Non servono

Appaiatevi appaiatevi fatevi eterna primavera vivete, pagine piante quadri. Tra tutti, i vestiti neri e bianchi reclamano altro nero altro bianco. Un eccesso preteso anche il mondo è d’accordo. Ho perso le unghie non vogliono niente per aria e acqua … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | 2 commenti