Archivi tag: Guido Macorini

2 giugno XVII

    La Repubblica casca nervosa dalla pedana al piano delle monetine l’edicolante prende sole e brucia brucia con la piazza deserta del sabato la gioia spaziosa dell’ospedale vecchio le sue lingue srotolanti rettili e più in là saette pendule … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato | Lascia un commento

I modi del mondo

    Attraversa la strada con fiducia e timore. Alza la mano, la spalanca, fissa la macchina in arrivo. È lento, gambe lunghe e un bastone. Si troveranno sulla stessa striscia, lui e il guidatore. Il vecchio lo guarda negli … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato | 4 commenti

Il segreto

    Nolina la tua pazienza ti avvicina alla luce è così che non sapendo cresci * Sembra dicano sia fatta la tua volontà ma non lo dicono in verità né lo pensano semplicemente fanno la sua volontà * Il … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , , | 4 commenti

Roco roço rosso

  Le grandi quinte che ci allontanano muovono fili d’oro grigio senza tempo nella minuta conta cieca solo la pancia del pianeta è rossa     ***   Ma tolto il disturbo, ma scusate se, ma nessuna indicazione, ma la non pervenuta … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Reiterazione a

luce bluviolacea nel nero di notte bianca bianca cronache comiche d’insonnia pure cosmica se vuoi se voglio se sparisce il ladro che non ruba ma dà mostra di una voglia e ti conficca l’occhio nell’occhio il mio che credi aperto … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Il mio Carso

    L’alfabeto cuce nomi sconosciuti di un mondo che è e rimane c’era e in una voce sopravvive diorami animati di polveri numeri liquidi minerali attese prove silenzi e zolfo pietra dell’orlo e di confine, per la resa mai … Continua a leggere

Pubblicato in l'Immobile Afono | Contrassegnato , | Lascia un commento