Bene

Sui tavoli dei miei amici
si affollano bicchieri
i motivi dei bicchieri di essere tanti.
Sui tavoli dei miei amici
c’era un bicchiere soltanto
primavere chiarissime
verso che incendia l’aria.
Sui tavoli dei miei amici
i bicchieri si fanno tanti
vogliono gli si dia un nome
un nome per ogni assente
un nome per ogni nome andato.
Da questa lontananza di tavoli
si assembrano bicchieri
e vi ho vicini viali di Milano e Navigli
Porta Venezia, via di Porcigliano
finestra di Trieste, rogge,
Torre dell’Ovo, giardini di Bologna.
Io che pure ne ho tanti, se vi ho vicino
ne lascio uno sul tavolo, uno solo
d’acqua e fragola o amarena
una bevanda dolce e buona
la stessa che da bambini
fingevamo fosse vino
in quel prima che non sapeva
il vino diventasse sangue
il corpo assenza.
Vi ho tutti qui stasera
bicchieri di silenzio
e non volerne più sapere
di poesia visibilità storie.
Niente. Ma basta il principe
la sua Bene, le Informazioni di Vincent
a far tornare tutto come prima

tutti finalmente insieme
con quell’unico bicchiere.

Siamo tutti qua.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...