Nei manuali di certe discipline

si raccomanda di chiudere i cassetti,

la notte soprattutto.

Qui sono aperti da anni, decenni.

Nemmeno si chiudono, a volerlo.

Di notte si solleva il mare, intero

o radioso il silenzio della neve

la crepa sul guscio delle gemme di marzo.

Le stagioni non si danno il cambio

danzano insieme come Grazie

dondolano su altalene in platea

o dietro le quinte di sublimi messe in scena.

Chi è ai bordi di un fuoco

chi corre per arrivare in cima o al mare

chi abbraccia la neve o succhia una ciliegia.

Ordine di un ordine mai stato

nel Tutto tradotto, spalancato

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...