Nomi

 

Nei colori sottili delle carte topografiche

tra fiumi, boschi, mirti, mandorli, muretti a secco,

rinvenire – forse – la mappa, la casa di questi arti,

o nei punti che disegnano costellazioni.

Un muro magari che aspetta da mille e più anni

i fedeli canti. O nei disegni in controluce

delle primavere dei ragni tra uno stelo e l’altro.

Un occhio alla finestra arrugginita

che ricordi il nome e il nome invochi

nei modi che ha la giovinezza di infilare per intero

in un gettone di biliardo la sua armatura.

Perché qui anche i fratelli sono lontani.

Appaiono di notte i loro nomi,

tenaglie appese al muro di una casa vuota

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...