Inagibile

 

la-piccola-fiammiferaia

 

La bambina ha passi invisibili e muti

percorre venti volte il corridoio

prima di entrare nella stanza degli altri

 

Ha una voce flebile

un filo di ragnatela appeso al cielo

 

Solo i gatti ottengono senza chiedere,

le foglie, lo zelo della polvere, le zanzare

Casa inagibile. Nessuna lingua madre

 

Avrebbe saputo dell’anidride carbonica

che almeno le piante ne fanno buon uso

 

Anche nel bar senza ambizioni di P.ta Ticinese

in pochi intuimmo che alcuni uomini

sono utile concime per altri uomini

 

Poi riprendemmo la briscola, l’amaro

quel po’ di conforto del sabato

 

Si perdono dati in questo mondo

si perdono contatti foto files selfie

anche vecchie paroline d’amore

a cui quel giorno abbiamo creduto

 

Mentre tutti dicono “quanto ci manca”

“come faremo senza”, puntuali parole

necrofile, ceralacca di vite senza vita

nell’ossessione comune del dire, del nulla

 

Il barista fissa il telo di plastica al legno

un tenero rimedio al freddo

Per quanto batta e inchiodi è il gelo

ad avere la meglio tra dentro e fuori

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...