Cocco fresco mandorle fresche

 

Il cuscino è questo cuscino

ne è l’ingordo sonno insonne

la pianta secca se l’astro osteggia la nuca

e la nuvola dice no al bucato pesante

non c’è mano che dia riparo alla polvere

l’eccesso è una misura che va salvaguardata

come i trofei dolci nel freezer da leccare

come il cane nel punto più in ombra della casa

avere in comune almeno un confine meglio se due

la curiosità non basta all’ascoltatore

il pianerottolo geme di dialogo se il baratto non è innato

è chiaro ci hanno tolto la pelle le voci senza corpi

inghiottono ore di terza quarta mano

dal mondo racconti incolore mai spento interruttore

cronaca cronaca questo lupo h 24 divora greggi galline

non ci fa amare trasferiti dall’eroina alla poltrona

dalla chiesa alla tv dalle crociate alle missioni

la pace non sbaglia un colpo signori punta alle tempie

privacy dei sub-ordi-nati sottoposti a comando

un canale per il pianto uno per il disgusto e le risate

se vuoi fare a botte o tifare nella pancia della balena

feudalesimo eterno l’aedo non ha più storie

chi prende iniziativa muore fa molti figli

fa pedina e bersaglio cammina svelta la gazzella nel deserto

le sue gambe lunghe più in là si inginocchiano

gli uomini del Polo sul ghiaccio gli altri al bar ubriachi

pedalano inventano mondi col molto poco rimasto

il poco pane fatto vizzo andato a male o il fecondo pane 

cocco cocco fresco mandorle fresche

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...