Aequilibrium

 

Aequilibrium, Simone Franco

Aequilibrium, di Simone Franco

Simone tiene il mondo su una pietra
ridisegna il corso della Via e lo cancella
il vento spinge a terra la pubblicità
in bilico sulle bocche della posta
ma resta salda nelle ore servili
sui marciapiedi umani.
Benché l’offerta sia fino al 29
meglio sbrigarsi e andare prima.
Le porte d’alluminio la fanno da padrone
così la voce d’arrotino uguale da decenni
ripara forbici coltelli e anche ombrelli.
Un etimo che l’usura non snatura

 

 

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Aequilibrium

  1. Antonio Devicienti ha detto:

    Orodè Deoro, la Liuteria Arbace, Gianluca Milanese e ora Simone Franco: grazie alla tua poesia vengo a conoscere artisti straordinari che colpevolmente ignoravo. Non ho parole per ringraziarti.

  2. Pingback: Fabbricanti di Armonie | Via Lepsius

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...