samaritana

La finestra non ha casa. La finestra

è verde. Hai detto: lascio polvere

e ruggine, anche loro hanno chiesto di te.

Verde veleno, inchiostro e miniature

mortai boccali medicamenti alambicchi.

Oh onesto speziale, il tuo veleno è rapido

come Ofelia prepara la sua culla

quel colore minerale dentro cui resterà

nel sempre di un Principio senza tregua

povero angelo, povera bambina.

Mani di uomo che fuma, donna acqua

e oro. La finestra non ha casa,

la finestra è verde, il legno mangiato.

Chissà cosa vedranno gli ospiti

quando apriranno il suo gancio

gli ospiti che apriranno la finestra.

Se vedranno la luce di tremenda maestà

trasparente come ambra. La finestra

non ha casa. La finestra è verde.

La casa splende.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono. Contrassegna il permalink.

2 risposte a

  1. GPG ha detto:

    una meraviglia, incanto. mi piace, ora, stare muto, e rileggere. grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...