Metafonia

168718_146547642066786_4995449_n[1]

Ascolto da qui le lingue sciolte alla tua soglia
a passi brevi portano nomi lontanissimi
Ascolto da qui anatre cinghiali picchi
lo scrosciare piano o selvaggio dell’acqua
Roggia, parola sconosciuta
ritorna in una gerla quando è grigio
Anche il digrignare dei passi nella baita
il presepe nel lago le ciaspole i mulini
Ma desidero anch’io vedere un re
non un cadavere, allora ridivento erba
basolato tombino, 
sedia bianca nel giardino
sotto l’acquazzone, 
ridivento cosa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...