אמת

Chiude il mondo l’ampolla a vetro
nebbia e minimi silenzi, fa chiara
la locanda parigina, isola di Kampa
mulino e corpi trascinati morti
usciti da castelli senza ingressi
Ora dei risorti e luce che novembre
ingoia prima che sia luce, piano solo,
gatto alla finestra. Al Golem, vecchi
a
l pianoforte muovono le mani
signore cianciano di là dal vetro
altane di clausura fedeli a quel che è stato
e non sporge, ignoto presente delle muffe
che l’alto impero d’oro serra nei tombini
dietro l’angolo passi di cavalli scuciono
suoni e voci che nessuna pietra
era o memoria ha reso fossili
né esercizi della morte impallidito

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in l'Immobile Afono. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...